Più di ogni altra cosa al mondo

Sono un fiume di parole, io. E tu le parole non le reggi,  non ci badi, non ci fai caso. Sei più pratico. Ma io, pratica, a dirla tutta, non lo sono stata mai. Questione di indole, immagino: io amavo i temi, i discorsi prolissi, le promesse letterarie; tu i calcoli, le risposte esatte, il metodo. Siamo diversi. Esageratamente diversi. Forse troppo. Di quella diversità che spaventa, ma che a

Continue reading…

Bambini in prigione

  Bambini in prigione non è il titolo di un film, purtroppo. Bambini in prigione è una triste realtà.  In Italia, cinquantotto bambini sotto i tre anni, vivono dietro le sbarre, insieme alle loro madri. Donne giovanissime, o meno giovani, che hanno commesso un errore, indubbiamente. Quello che mi chiedo, però, è perché quell’errore debba essere pagato anche da chi non c’entra. Anche da chi ha l’età  per correre nei parchi, per respirare a

Continue reading…

Essere donne impegnative

Certe “etichette”, se di etichette si può parlare, ce le cuciono addosso fin da subito. Le donne impegnative sono state bambine impegnative. Quelle che, a otto anni, conoscevano a memoria Oliver Twist, quelle che non si preoccupavano di rovinare le scarpette nuove lucide se in giardino si giocava al salto della corda, partecipavano e basta, poi, vabbé, l’avrebbero spiegato alla mamma che non s’erano mica sporcate per caso. Le bambine impegnative, quelle

Continue reading…

Le 103 cose che mi mancano di te

La sfumatura verde dei tuoi occhi Il tuo modo di sorridermi Gli abbracci appena ti svegli Il modo in cui mi cerchi, e non te ne accorgi, mentre dormi Lo sguardo assonnato appena sveglio I tuoi capelli senza gel al mattino I tuoi capelli con il gel Il modo crucciato che hai di accendere la TV mentre facciamo colazione Il tuo giocare in casa con quella (brutta) pallina nerazzurra Lo

Continue reading…

Amate fortissimo

Amate fortissimo. Con tutto l’amore che sentite dentro di voi. Fino a scoppiare, fino ad essere incapaci di distinguere se quell’amore che sentite, fa parte di voi o se siete voi stessi ad essere amore. Anche se poi dovrete pentirvi di tutto quell’amore. Amate a dismisura. Ad oltranza. Anche quando tutto vi si ritorcerà contro. Anche quando vi diranno che è la persona sbagliata, che quell’amore andrebbe riposto diversamente, scandito

Continue reading…

La strage delle donne

Settant’anni non sono pochi ma, magari, da qualche punto di vista, non son neanche tanti. Settant’anni fa le donne italiane hanno conquistato il diritto di voto; lo hanno ottenuto, finalmente, proprio come spettava agli uomini. Chissà quante volte avrebbero voluto esprimere la propria opinione e son state zittite dalle istituzioni e prima ancora, nelle proprie case. Chissà se qualcuna delle nostre e vostre nonne o bisnonne, sia una di loro.

Continue reading…

Cara Anna

Mia cara Anna, perdonami la mania di metterci le cose scritte, in ogni modo, in ogni cosa. Ti scrivo perché mi viene un po’ più facile, un po’ più semplice. Forse un pochettino meglio di quello che ti dico a voce. Oggi ho pensato che tutto questo grigiume del cielo sia dovuto al treno che prenderai domattina. Se ci pensi, il tempo è brutto da quando hai fatto il biglietto. Vorrei poterti

Continue reading…

Facebook