Cara Anna

Mia cara Anna, perdonami la mania di metterci le cose scritte, in ogni modo, in ogni cosa.

Ti scrivo perché mi viene un po’ più facile, un po’ più semplice. Forse un pochettino meglio di quello che ti dico a voce. Oggi ho pensato che tutto questo grigiume del cielo sia dovuto al treno che prenderai domattina.

Se ci pensi, il tempo è brutto da quando hai fatto il biglietto.

Vorrei poterti dire mille cose ma la verità è che ci sto solo girando attorno.

Mi mancherai. Mi mancherai tantissimo. E per quanto io sia triste per questa partenza, d’altro canto son felice perché so che è giusto, so che te lo devi, so che ti serve un po’ di tempo per stare tra te e te.

Mi hai insegnato che il tempo è una banale questione di lancette ed orologi.

Mi hai insegnato che puoi conoscere persone da tempi lunghissimi ma queste persone non ti daranno mai quello che ti da qualcuno che sboccia all’improvviso nella tua vita.

Grazie, Anna, per le tue lezioni sull’educazione alimentare: prometto che non pranzerò più coi cappuccini.

Grazie per i nostri piatti forti, per le volte in cui mi hai fatto mangiare quel che di norma non mangio, giustificandolo con un ma dai! è buono! 

Grazie per i sonnellini che abbiamo condiviso, per le magliette prestate, per i consigli sempre al momento giusto.

Grazie per aver tirato fuori quella parte di me che non ritrovavo più.

Grazie per essere stata il mio punto fermo, in tutto questo.

Grazie per le confidenze, le risate fino al mal di pancia, per quando mi hai fatto tirare fuori tutto, anche le lacrime, grazie per gli abbracci.

Non so dove ci porterà la vita, ma spero che ci permetterà di fare grandi cose. E spero di esserci nella tua vita, e di averti nella mia, con una folle voglia di condividere e confrontarci.

E se dovesse essere che le nostre strade, per ragioni esterne, rimarranno parallele l’una all’altra, promettimi che sceglieremo un giorno per trovarci, in ogni caso, davanti ad un piattone di uramaki, anzi urakami, come li chiami tu.

Spicca il volo, Amica mia. Questo è solo un arrivederci.

Ti auguro di raggiungere tutto quello che desideri. Ed anche di più!

Sei l’amica che tutti dovrebbero avere la fortuna di conoscere. Ti voglio bene, Anna.

Gin.

gin, anna

credit: weheartit.com

0

Leave A Comment

Facebook