Category Pensieri sparsi

Ho amato, ma non dimentico.

Non lo so se mi ci vedo con qualcuno che mi somiglia; nonostante mi ripetano che non si sta bene con qualcuno ch’è troppo diverso da noi. Davvero, io non lo so. Ma proprio non mi ci vedo con qualcuno che, come me, si imparanoia per un nonnulla, con qualcuno che fa i disegni sullo specchio appannato, dopo la doccia, cancellando gli aloni dei cuoricini sbilenchi e deformi che disegno ogni volta. Non mi ci

Continue reading…

30 cose da fare a 30 anni

1) Abbraccia i tuoi genitori. 2) Abbi il coraggio di fare delle scelte. 3) Almeno una volta all’anno concediti un week end fuori porta con gli amici. 4) Goditi il piacere del cibo, assaporalo, non avere fretta. 5) Smettila di pensare “è troppo tardi per …”, i 30 anni sono solo l’inizio. 6) Credi nell’amore, ma non perderti, impara dai 20, dai 25 e anche dai 28. 7) Coltiva le

Continue reading…

Ciao Valentina

Ciao Valentina,  io, purtroppo, non ti conoscevo. Ho saputo di te perché la mia mamma e la tua si conoscono; ma da quella tragedia in poi, non riesco a smettere di pensare a quanto è successo. Si potrebbe andare alla ricerca di colpe, ma non servirebbe. Con chi puoi prendertela? Con un destino infame e crudele? Con la pessima coincidenza di essere nel posto sbagliato nel momento sbagliato?  Ho guardato

Continue reading…

Credo a chi t’aiuta a rivestirti, che a spogliarti son bravi tutti.

Non credo a chi ti ri-abbraccia dopo averti fatto a pezzi, perché gli basterà poco per ri-ferirti ancora; agli amori che ritornano. Eppure mi è capitato di aspettare quanto mai credevo fosse possibile aspettare. Non credo a chi parla male degli altri. Perché, senza dubbio, con gli altri parlerà male di te; a chi è amico di tutti, a chi ama tutti. Perché non si può provare lo stesso tipo di

Continue reading…

L’amore è per i coraggiosi.

L’amore è per chi ha voglia di mettersi a letto, dividendo le coperte, ad inventare sogni, a parlare fitto fitto di sensazioni e di promesse,di paure e di dubbi; per chi si manca,dopo essersi appena allontanati per gli impegni della giornata; per chi non si spaventa di contare le stelle, per chi sceglie con cura i biscotti che l’altro preferisce tra gli scaffali che ne propongono mille e più.   L’amore è per chi

Continue reading…

Bisogna andarsene. E bisogna lasciar andare.

Passiamo giorni che sembrano interminabili a riavvolgere ricordi e a spolverare nostalgie Ci culliamo tra musi lunghi e ripensamenti. Mettiamo in discussione ragioni assolute e barattiamo opinioni. Confidiamo speranze nella prima canzone che spunterà dallo stereo appena acceso; quando la verità è di un candore disarmante e tenta, quasi, di scappare dai nostri preamboli mentali. Bisogna andarsene. E bisogna lasciare andare.        Non si fermano i ricordi. Altrimenti,

Continue reading…

L’amore non si aspetta

Il mio problema sono le mezze misure. Non so stare nel mezzo. Non sopporto le cose a metà. O mi tuffo del tutto, o non bagno nemmeno i piedi. O faccio tanta strada, o resto a casa. O mi fido subito, o non lo farò mai. O parlo a ruota, raccontandoti ogni cosa, o soffoco ogni mio pensiero. Credo che le cose rotte restino rotte sempre. Anche quando ci mancano,

Continue reading…

Ovunque tu sia.

Sarò sempre gelosa di te. O forse, gelosa di quello che siamo stati. Non importerà quanto tempo sarà passato, quanto saremmo andati avanti, quanti calendari avremo consumato. Non importa se ti crescerà la barba, se spunterà qualche ciuffo bianco, se arriveranno le prime rughe.     Un po’ di gelosia, un pizzico di gelosia, me la porterò dentro sempre. E non perché vorrei ritornare insieme a te, non perché mi mancherai,

Continue reading…

Ti sei perso la parte migliore di me

Ti sei perso la parte migliore di me. E non te lo dico con fare altezzoso, credimi. Anzi, in questo momento sono rintanata tra pensieri e ragionamenti e sto solo mettendo a posto le scartoffie del cuore. Sto solo facendo posto alle cose belle, alle cose che voglio ricordare. Ti sei perso la mia ingenuità, il mio esser fragile, il mio andare in frantumi con un soffio, le paure del buio, le paranoie sul non sentirmi abbastanza. E,

Continue reading…

Mi lego le cose al dito

Mi lego le cose al dito. Perfino le mancanze, specialmente le bugie. Parto sempre in quinta, fissa, mai gradualmente. Mai a modo. Mi rannicchio, tipo posizione fetale, e mi tuffo a bomba. Sia dagli scogli. Sia nelle persone. Mi fido di quello che provo, di ciò che sento. E corro sempre il rischio di vivermi un’emozione. Quando sono taciturna qualcosa non va. Ho amato un (quasi)uomo in una maniera un po’ assurda. Tra

Continue reading…

Facebook