Festeggiate, donne

Domani è la festa della donna. E, non è che io voglia essere sempre quella che va contro tutto, sul serio; ma, vorrei capire, precisamente, cos’è che festeggiate?
Perché io le serate tra donne le apprezzo e mi piacciono molto, che si tratti di una pizza, di un film tutte insieme, o di andare a ballare.
Davvero, le apprezzo e mi diverto sempre un sacco.
Però, ci resto sempre un po’ male, quando tutto diventa troppo commerciale, quando mi rendo conto dei ‘festeggiamenti’ modaioli tanto prediletti.
Festeggiatevi, ma non fatevi ridicolizzare.
Tenete a mente che domani si ricordano le tante donne morte in un incendio in fabbrica; che centinaia e centinaia di donne hanno dato la vita affinché venissero riconosciuti i diritti delle donne che sarebbero dovute venir al mondo dopo di loro.
Ricordatevi che il diritto di voto ce lo han ‘concesso’ dopo mille vicissitudini, che al lavoro ci pagano ancora meno rispetto ad un uomo, che la prima cosa che chiedono ai colloqui è “ma lei pensa di volere dei figli?”, come se mettere al mondo nuove vite possa essere un fattore di discriminazione.
Ricordatevi che abbiamo ancora paura, quando s’è fatta una certa ora e torniamo a casa da sole, e non è giusto, non lo è neanche un po’.
Ricordatevi che abbiamo sentito, e purtroppo sentiremo ancora, giustificazioni del tipo “eh, ma con una gonna così corta, la colpa è sua”.
Tenete a mente che ci sono donne che vivono terrorizzate in casa loro, per via di un marito troppo geloso, che molte di loro giustificano gli schiaffi e i lividi solo perché hanno paura.
Non fatevi incantare da scuse blande e sciatte, la violenza non si giustifica, mai, in nessun caso, per nessuna ragione.
Festeggiatevi, perché festeggiare mette sempre allegria, ma siate consapevoli, siate grate per quello che altre donne hanno ottenuto per noi, ma non vi accontentate, perché è vero che esistono le quota rosa, ma tutta questa parità, io ancora non la vedo.
Amate e rispettate, ma pretendete amore e rispetto in egual misura.
Non sarà lo spogliarello di un qualche palestrato in tanga leopardato a farvi sentire più donne, domani; tutt’altro.
Sentitevi donne per quello che avete dentro, per il valore che date alla vostra persona e al vostro modo di essere.
Siate Donne forti, coraggiose, indipendenti. Non abbiate paura di lottare per quello che meritate.
Quando nessuna donna avrà più paura di qualcuno, o di qualcosa, allora forse, festeggiare avrà tutto un altro senso. Avrà tutto un altro sapore.
gin, donne

credit: www.donnaclick.it

0

Leave A Comment

Facebook