L’amore è quando ti rimetti in gioco

gin

credit: lea__schlen

T’innamori senza pensarci, un po’ per caso, un po’ distrattamente, di una persona che, probabilmente,
non avevi mai pensato potesse piacerti.
T’innamori di particolari che addosso ad altri, sicuramente, darebbero fastidio.
T’innamori e ti convinci che nulla, nessuno mai, potrà distruggere o rovinare quel che siete.


T’innamori e ami senza freni, senza paure, senza troppi pensieri.
Ami e basta.

 

Vedi, quando io mi sono innamorata, la prima volta, pensavo ed ero convinta che sarebbe durata per sempre, e non m’importava nulla, né dei consigli, né di tutto il resto.

Poi è finita, ed oggi so che non è stata colpa di nessuno, che al cuore non si comanda, che non poteva prevedere di innamorarsi di un’altra, ovviamente.
Certo, forse me lo poteva dire, forse lo poteva ammettere, ma che colpe gli posso dare?
Oggi, dopo ch’è tutto passato, di cosa devo incolparlo? Che senso avrebbe provare rancore?

gin

credit: 3d2y_lol36

L’ho amato. Di quell’amore che, credi, sia incommensurabile. Invece è solo la prima volta; la prima volta in cui non sai nulla, ed impari tutto.

Impari anche a piangere fino ad immaginare che il cuore possa scoppiare.

Pensavo che fosse finito il mondo, invece stavo male soltanto io.

Però mi è servito, mi ha resa più forte, più sicura, meno fragile.


Dopo tempo, tanto tempo, ma tanto davvero, una sera, un’altra volta per caso, mi sono persa dentro ad un paio d’occhi neri. E lì, in quel momento, tra la musica a palla e i barman indaffaratissimi, ho capito che cos’era l’amore. Ho capito qual era, l’amore. 

L’amore è quando ti rimetti in gioco, consapevole che potrà fare male come nessuno mai,
ma con la certezza che, per un paio d’occhi così, ne varrà sicuramente la pena.

2

Leave A Comment

Facebook