Portami al mare

Portami al mare,

quando dell’estate si sentirà
solo un lontano profumo
ma sarà andata via,
quando la brezza di fine settembre
farà agitare le onde
e scompiglierà i capelli,
quando la sabbia sarà più fredda e più intima.
Quando avremo mille cose da dirci,
e quando, in silenzio, ce ne diremo più di mille;
quando avremo qualcosa da festeggiare
o quando avremo qualcosa su cui riflettere.
A raccogliere conchiglie da conservare a casa;
o quando avremo promesse da affidare al bagnasciuga.
Portami… ‘che io al mare, amo sempre un po’ di più.
E portami anche quando, forse,
ci sarà una bimba dietro cui correre.

Gin.

All’uomo della mia vita. Prima o poi.

gin, mare

credit: beck_aaa

0

Leave A Comment

Facebook