Più di ogni altra cosa al mondo

Sono un fiume di parole, io. E tu le parole non le reggi,  non ci badi, non ci fai caso. Sei più pratico. Ma io, pratica, a dirla tutta, non lo sono stata mai. Questione di indole, immagino: io amavo i temi, i discorsi prolissi, le promesse letterarie; tu i calcoli, le risposte esatte, il metodo. Siamo diversi. Esageratamente diversi. Forse troppo. Di quella diversità che spaventa, ma che a

Continue reading…