Mancanze, forse.

Non so dirti se ci sia un tempo prefissato per le mancanze, se ci passano tutti e poi, ciascuno, se ne fa una ragione, se il tempo che scivola, poi, tra la vita e le dita, serva seriamente a far da cerotto, o se invece sia solo un’impressione. Non ne ho idea. Seriamente. Posso dirti, però, che ci sono state sere, in cui la tua mancanza mi ha fatto gradualmente

Continue reading…